Il Quindicinale n. 985


Anno XXXIX n° 16 / 10 settembre 2020

In questo numero:

In continua evoluzione

Ritratto-chiacchierata con il vittoriese Maurizio Armellin, uno degli artisti italiani più frizzanti e innovativi.

La Vittorio Veneto “giovane”: due facce della stessa medaglia. Da un parte la baby gang che spadroneggiava al Quadrilatero, dall’altra i giovani skaters (e writers) che frequentano lo skate park (e con un corso ufficiale Coni in arrivo).

Lo sport è stato anche uno dei capisaldi del sanfiorese Guido Michielet, classe 1932, che nel ciclismo ha trovato uno dei tre “semi” della vita. Gli altri due? Famiglia e lavoro.

Abbiamo incontrato Patrizia Loberto, anima del Natale coneglianese. Che “tuona” perché il comune sembra abbia tagliato fuori la sua associazione per l’organizzazione degli eventi natalizi del 2020. E approfitta per togliersi qualche sassolino.

Diego Pol, tarzese, ci ha raccontato la sua esperienza in terra d’Africa, che lo ha portato a diventare Console onorario della Liberia.

Vi stuzzicano gli articoli? Ma non è finita qui: Sul Quindicinale in uscita  trovate anche tutte le notizie principali e interessanti dei nostri paesi. Vi aspettiamo in edicola (o in formato pdf!).

COD: XXXIX - 16 Categoria:
Indice

Il primo appuntamento (col gallerista)? L’ho perso perché ho fatto le ore piccol(issim)e

Ritratto-chiacchierata con Maurizio Armellin, uno degli artisti italiani più frizzanti e innovativi. Negli anni Ottanta era attivissimo a Venezia – la Galleria Bevilacqua La Masa se lo accaparrò per una personale – e si era fatto notare a Milano, dove però, be’, per saperlo dovete leggere fino all’ultima riga. Dal 1986, oltre a esercitare una feconda attività pittorica, grafica, creativa, insegna presso il liceo artistico Munari. Dove chi non lo conosce a fondo può ritenerlo un po’ orso

 

DALLA MARCA

  • Il Prosecco è Rosè –  Zanette: “Il millesimato rosè incontrerà i favori dei consumatori attenti alla qualità”
  • Occupazione in saldo positivo? – La stagione estiva ha contribuito a migliorare le condizioni del mercato del lavoro veneto dopo le pesanti perdite subite nel lockdown

 

VITTORIO VENETO E VITTORIESE

  • La “blood gang” vittoriese – Acciuffati e puniti. I terribili minorenni che devastavano il centro ora sono seguiti dai servizi sociali. Le testimonianze e i commenti
  • Aggiungi un posto alla tavola dello skate – Tags, trick, ollie, nollie, tic-tac, amicizia. Le parole (e le mosse) vincenti per stare bene con se stessi e gli amici. Dove? Allo skate park di Vittorio Veneto. E da settembre partono i corsi. Gratuiti
  • La Gotti al Comune – Potrebbe ospitare anche laboratori scolastici. Anche l’aerocampo di San Giacomo passa alla città. Progetti?

 

CONEGLIANO E CONEGLIANESE

  • Famiglia, sport, lavoro: i semi della vita –  Incontro con Guido Michelet, 88 anni di ricordi e di testimonianze. Tra guerra e libertà. Sport e memorie. Perché raccontare il passato non significa rubare al presente. Tutt’altro
  • Patrizia Loberto e la …porta sbattuta – Anima del Natale coneglianese fa a braccio di ferro col Comune. E dice la sua su una città “in stallo”
  • Nuova rotatoria a San Martino –  Confermata per ottobre la partenza dei lavori per cui sono stati stanziati 230mila euro

 

QUARTIER DEL PIAVE

  • La mia Africa – Imprenditore, marito, padre, console (onorario). Diego Pol, originario di Tarzo, passa due terzi dell’anno in Liberia. Dove il successo imprenditoriale gli ha fatto meritare un titolo prestigioso. Dove costruisce fabbricati per la lavorazione della farina o per il ricovero di piccoli aerei o per la federazione liberiana del football. Cosa gli manca dell’Italia e di Tarzo? La risposta è (anche) tra le righe
  • Ho superato il Covid – L’annuncio del sindaco (guarito) Cristina Da Soller
  • Santuario aperto ai fedeli – La Madonna del Carmine è ancora in fase di sistemazione. Ma l’anelito religioso è vivo

 

FOCUS CAPPELLA MAGGIORE

Download PDF
Il Quindicinale n. 16 del 2020

Clicca qui sopra per scaricare la tua copia in pdf. Richiede password