Il Quindicinale n. 983


Anno XXXIX n° 14 / 23 luglio 2020

In questo numero:

Basta razzismo. Basta indifferenza

La morte di Gorge Floyd negli Stati Uniti ha lasciato dei segni anche da noi. Halima, Natalia e Dennis hanno organizzato una manifestazione a Treviso per dire no al razzismo, e abbiamo cercato di capire un po’ meglio cosa li ha spinti a mettersi in gioco in prima persona.

Siamo andati a trovare poi Fortunato Zanchettin, che oltre alle proprie passioni segue anche … le eclissi!  E vi raccontiamo la storia d’amore fra Isabella e Pierluigi, che seguendo la sua passione è morto in montagna, tradito da un sasso caduto dall’alto.

Abbiamo poi cercato di capire come sta influendo l’emergenza Covid sul turismo di un’area, quella dei colli Unesco, che avrebbe dovuto decollare a razzo e che invece deve fare i conti con i problemi della pandemia. Anche se le (grandi) prospettive ci sono tutte.

Sul Quindicinale in uscita  trovate anche tutte le notizie principali e interessanti dei nostri paesi.

Vi aspettiamo in edicola (o in formato pdf!).

COD: XXXIX - 14 Categoria:
Indice

Non sono razzisti, ma…

Da Cison e Revine contro le discriminazioni. Halima, Natalia e Dennis hanno organizzato una manifestazione a Treviso dopo la morte di Floyd. Nel frattempo a Mareno un ragazzo ha denunciato un attacco razzista: “Vai a lavorare schiavo”, gli hanno urlato dai finestrini di un’auto in corsa

 

DALLA MARCA

  • Negozi di Marca: va meglio nei piccoli centri –  “Gli acquisti sono andati meglio nei piccoli centri rispetto alle città più grandi come Treviso, Conegliano, Castelfranco, Vittorio Veneto”
  • Coronavirus e sesso – Sotto le lenzuola? “Meglio la masturbazione”

 

VITTORIO VENETO E VITTORIESE

  • Vado dove mi porta l’eclissi – Zarlatàn de Zeneda, ma residente a Sarmede, Fortunato Zanchettin è stato ‘intrepido’ sin da bambino. Quando, in terza elementare, è andato a scuola come se niente fosse dopo aver fatto scoppiare una bomba, o quando attraverso delle foglie di vite ha scoperto l’astronomia. E quelle eclissi che l’hanno portato lontano. Almeno fino all’anno del lockdown
  • I reperti archeologici? Nel sottoscala – L’apertura al pubblico della sezione archeologica richiede soldi e spazi. L’alternativa? Vendere Palazzo Torres. Ma c’è chi dice no
  • Il traforo non sarà pronto ad agosto – Intoppi per la creazione delle rotatorie per snellire il traffico: l’Anas dovrebbe pagare per farle su territorio comunale

 

CONEGLIANO E CONEGLIANESE

  • Addio Pierluigi –  La commovente lettera di Isabella Gianelloni al marito morto in un incidente in montagna: “Eri il mio punto di riferimento”
  • Linea dura contro la movida – Locali chiusi all’una di notte per gli schiamazzi. Ma solo in centro città
  • Mercato e distanziamento? Macché –  Lo sfogo di Patrizia Loberto: “Al mercato cestoni rovistati da tutti e niente distanze”

 

QUARTIER DEL PIAVE

  • L’epidemia rallenta il turismo in collina – Tanti progetti da attuare. E comunque il sito Unesco attira gli stranieri
  • Farra torna a respirare – Dopo vent’anni il capitolo “Pip” si chiude e il comune può iniziare nuovamente a guardare al futuro
  • Lago Film Fest c’è – La Pro Loco passa il testimone del festival di cinema indipendente alla Fondazione Fabbri. Appuntamento dal 24 luglio al 2 agosto. Ma solo su prenotazione
Download PDF
Il Quindicinale n. 14 del 2020

Clicca qui sopra per scaricare la tua copia in pdf. Richiede password