Il Quindicinale n. 982


Anno XXXIX n° 13 / 2 luglio 2020

In questo numero:

Com’è verde la mia vita

Giorgia ha deciso di dedicarsi alla coltivazione. Dopo la laurea, ha scelto di lavorare sul campo, e si è rimboccata le mani tra zucchine, cavoli, rapa e rispetto per il suolo. Ci ha raccontato la sua storia, e i suoi sogni.

Un sogno lo ha realizzato Benedetta Polentes, giovane fisioterapista vittoriese che come regalo di laurea ha chiesto di poter andare in Africa, e precisamente in Zambia. Un’esperienza che le ha insegnato molto. Anche ad attendere.

Anche Alan Carlo ha trasformato un sogno in realtà: ha fatto crescere la sua passinoe per i videogiochi fino a diventare uno Streamer. Non sapete cos’è? Ce lo ha spiegato lui.

Padre Beppe Pierantoni ci raccontato il suo incubo, il rapimento di cui è stato oggetto nelle Filippine anni fa. Quando divenne suo malgrado “cappellano” cattolico dei terroristi islamici.

Siamo scesi nella cripta della chiesetta di San Rocco di Ceneda, per scoprire la storia di Camilla, per poi risalire in Cansiglio che è candidato a Luogo del cuore e parlare della ricostruzione di Casera Pian della Pita.

E ancora: Follina diventa “città del buon vivere”, la meccatronica sbarca a Conegliano, il Cansiglio ha una nuova webcam…

Non vi basta ancora ? Abbiamo anche un inserto dedicato alla cucina, Trevisani a Tavola, scaricabile gratuitamente. La star di questo numero è il pomodoro!

Sul Quindicinale in uscita  trovate anche tutte le notizie principali e interessanti dei nostri paesi. Vi aspettiamo in edicola (o in formato pdf!).

COD: XXXIX - 13 Categoria:
Indice

Mi piacerebbe arare il campo con un cavallo

Giorgia Tonon e l’agricoltura sostenibilissima. Storia di una millennial che, dopo la laurea, ha scelto di lavorare sul campo. Tra zucchine, cavoli rapa e rispetto per il suolo. Tanto che preferirebbe la ‘trazione animale’ agli ausili meccanici. Anche perché un asino è più simpatico di un motocoltivatore

 

DALLA MARCA

  • L’Africa ti insegna ad aspettare –  Volontaria in Zambia. Un’esperienza che lascia il segno. La testimonianza di Benedetta

 

VITTORIO VENETO E VITTORIESE

  • Faccio lo Streamer. Sai cos’è? – La seconda professione di Alan Carlo e Aldina. Tra joystick, videocamere, chat, Fortnite, e divertimento online
  • “Aprire la sezione archeologica o vendere Palazzo Torres” – Netta la presa di posizione provocatoria del presidente del consiglio comunale Santantonio
  • Ma la sagra di Sant’Augusta si farà? – Manifestazioni estive ridotte e ripensate alla luce dei nuovi protocolli di sicurezza

 

CONEGLIANO E CONEGLIANESE

  • Quando divenni il cappellano cattolico dei terroristi islamici –  Dalla casa dei padri dehoniani di Conegliano, padre Beppe Pierantoni racconta il suo rapimento da parte dei fondamentalisti islamici. Di come fu costretto a imbracciare le armi. Di come fu salvato dalla preghiera. Di come scrisse lettere d’amore per le fidanzate dei giovani rapitori
  • Che dite di una visita al cimitero ebraico? – Il Centro coneglianese di storia e archeologia fa da guida ai tesori della città. Non solo dalla sua pagina Facebook
  • È cambiato anche il nostro rapporto con gli altri –  La pandemia ci servirà anche come insegnamento per il futuro. Intanto – spiega lo psichiatra D’Antonio – quelli che hanno reagito meglio al lockdown sono stati i giovani

 

QUARTIER DEL PIAVE

  • Lenta lenta, Follina diventa “città del buon vivere” – È il secondo comune veneto a prendere l’etichetta di Città slow, che darà al bellissimo borgo nuove opportunità. Per chi ci vive, per chi ci passa. Lentamente
  • Sentieri rovinati dai cicli – Cison firmata dal Comune un’ordinanza a tutela della rete sentieristica
  • Tarzo boccia il 5G – Il Comune si aggrega ai tanti che vietano la nuova tecnologia in attesa di chiarimenti
Download PDF
Il Quindicinale n. 13 del 2020

Clicca qui sopra per scaricare la tua copia in pdf. Richiede password

Trevisani a Tavola

L'allegato culinario di luglio 2020